Tourné 2018/2019 – prima parte

Gli appuntamenti, che prenderanno il via tra il teatro Morlacchi, l’Urban Club e il Rework Club di Perugia, il teatro Lyrick di Assisi e la chiesa museo di San Francesco a Trevi, spazieranno dalla musica d’autore, con concerti che vedranno protagonisti Edoardo Bennato, Riccardo Sinigallia, Massimo Ranieri e Malika, giovani talenti emergenti con una tappa del tour di Carlot-ta che toccherà le chiese più suggestive delle principali città italiane, un omaggio al grande compositore e maestro Enrico Morricone,e la dinamica comicità di uno degli stand up comedian più amati in Umbria, Angelo Pintus.

“Questa prima parte della stagione inizia in modo importante con appuntamenti che vedono protagonisti grandi artisti della scena musicale italiani. Non mancheranno eventi di nicchia come il concerto di Carlot-ta, molto suggestivo, e l’omaggio a Ennio Morriconi”.

Lucia Fiumi presidente AUCMA

La rassegna, sottolinea la presidente, “torna anche a valorizzare il territorio umbro, toccando diverse città umbre, non tutte ancora svelate”, anticipando così che a breve verranno svelati altri eventi. ”

il cartellone in programma a cura di  Gianluca Liberali

Domenica 21 ottobre a salire sul palco del teatro Lyrick di Assisi sarà Massimo Ranieri con Sogno o son desto. Dopo 400 straordinarie repliche in tutta Italia, continua il meraviglioso viaggio dell’artista napoletano insieme al suo pubblico. Una magnifica avventura, sospesa tra il gioco entusiasmante della fantasia e le emozioni più vere della vita.

Lo spettacolo di Massimo Ranieri, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, si rinnova e si conferma. Resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore     e narratore. In questa nuova versione, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, naturalmente non mancheranno le sorprese. Ma stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più, in scena ci sarà un Massimo al 100%, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso. Ad accompagnarlo l’orchestra formata da Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica).

Il 2 dicembre alla chiesa museo di San Francesco a Trevi sarà la volta di Carlot-ta in una tappa del tour di presentazione del nuovo album Murmure, un canzoniere folk-pop interamente costruito attorno alle sonorità dell’organo a canne.

Uno strumento antico e imponente che si associa normalmente al repertorio sacro e al contesto liturgico, sotto l’abile guida di Carlot-ta condurrà il pubblico in un viaggio che esplora in modo contemporaneo e drammatico le sue infinite possibilità sonore, alternando momenti intimi e malinconici a registri scanzonati e irriverenti, solenni e impetuosi. Tra ballate romantiche, valse musette, danze macabre e motivetti synth-pop, prende così vita un tour che non poteva svolgersi se non nelle chiese e negli auditorium. L’artista suonerà inevitabilmente uno strumento ogni volta diverso con le sue specifiche caratteristiche e peculiarità, dando vita a un concerto sempre irripetibile. Ad accompagnarla tra i visual curati da Matteo Bellizi e Natsumi Corona, i fedeli compagni di sempre: Christopher Ghidoni (synth, voce e chitarra); e Paolo Pasqualin (percussioni). L’appuntamento è organizzato in collaborazione con l’associazione St.Art.

Il 5 dicembre al teatro Lyrick di Assisi arriva Angelo Pintus per una tappa del tour teatrale del nuovo spettacolo, Destinati all’estinzione.

C’è chi parla con il cane e lo fa mentre lo veste, c’è chi guida mentre manda messaggi con il cellulare e c’è chi vuole fare la rivoluzione ma la fa solo su Facebook, c’è chi parcheggia la macchina nel posto riservati ai disabili “tanto sono 5 solo minuti”. C’è chi festeggia il complemese, chi dice ciaone e chi fa l’apericena. Ma soprattutto c’è chi crede che la terra sia piatta e probabilmente si è anche convinto che la colpa sia di Silvio.  Sono questi i piccoli segnali che fanno presagire un ritorno… quello dei dinosauri.

Amici miei, che ci piaccia o no, siamo “destinati all’estinzione”.

Il 6 dicembre al teatro Morlacchi di Perugia l’Ensemble Symphony Orchestra con The legend of Ennio Morricone proporrà un tributo unico alle musiche del grande compositore italiano. Il viaggio incredibile ripercorrerà le melodie che sono rimaste nella memoria collettiva di intere generazioni. Sul palco si alterneranno solisti, prime parti di importanti teatri e istituzioni sinfoniche italiane, come il violoncello del Maestro Ferdinando Vietti e la tromba del Maestro Stefano Benedetti.

Ospiti speciali il soprano Anna Delfino, beniamina del pubblico europeo dell’opera. Ospiti speciali il soprano Anna Delfino e il violinista del Circle du Soleil Attila Simon. Ad accompagnare il pubblico dando voce ai personaggi e alle ambientazioni la bravura di Matteo Taranto.

Il 10 dicembre l’appuntamento è al teatro Lyrick di assisi con uno dei cantautori che hanno fatto la storia della musica leggera italiana, Edoardo Bennato e una tappa del giro di concerti “Pinocchio & Company Tour 2018”.

Con lui sul palco, in una miscela di brani storici, la formazione ormai consolidate composta da Giuseppe Scarpato (chitarre), Raffaele Lopez (tastiere), Gennaro Porcelli (chitarre), Roberto Perrone (batteria), Arduino Lopez (basso). A completare il quadro di grande musica sarà il Quartetto Flegreo, formatosi a Napoli nel 2002. In scena quasi tre ore di musica, video ed interazione con il pubblico a rendere il concerto di Bennato non una semplice esibizione, ma una vera e propria esperienza emozionale.

Il 13 dicembre all’Urban Club di Perugia e il 14 dicembre al teatro Lyrick di Assisi arriva la dirompente Malika Ayane in tour di presentazione del nuovo album, Domino, uscito lo scorso mese di settembre.

Tra i nuovi successi che porterà sul palco anche “Stracciabudella”, un pezzo di lei, scritto di suo pugno con il musicista Shridhar Solanki, per raccontarci un pezzo di ognuno di noi.

Il 15 febbraio al Rework Club di Perugia ad aprire gli appuntamenti del nuovo anno sarà Riccardo Sinigallia che presenterà il nuovo album Ciao Cuore, che arriva a distanza di quattro anni dall’ultimo progetto discografico. “Ciao Cuore” è un disco di relazioni dirette. Ogni canzone diventa un personaggio e ogni personaggio ha una storia da raccontare.

È un volo tra l’immaginario e la realtà immediata di Riccardo Sinigallia. Ci si muove nei quadri in cui le storie e le impressioni si intrecciano e si lasciano spiare, accompagnati da suoni puri e editing decisi. Ancora una volta, ma in maniera più risoluta, Sinigallia ci accompagna alla scoperta di quei tratti sonori che hanno lasciato impronte riconoscibili nel cantautorato contemporaneo italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*