Moon in June 2017

Musica suggestiva e ricercata, elettronica e tramonti mozzafiato, questa la formula di Moon in June che si svolge a Isola Maggiore nel Lago Trasimeno nel mese di giugno. Organizzato dalla Fondazione SergioPerLaMusica in collaborazione con la Regione dell’Umbria e il Comune di Tuoro, è nato nel 2015 dopo la scomparsa di Sergio Piazzoli, che ha avuto l’intuito di creare una serie di eventi musicali nella piccola Isola del Lago Trasimeno, famosa per i suoi tramonti.

Vinicio Capossela è stato direttore artistico della prima edizione del 2015 e il nome Moon in June viene dal capolavoro di Robert Wyatt, presidente onorario della Fondazione. Da questa rassegna è nata l’associazione culturale “Moon in June”che si occupa di organizzazione di eventi culturali in Umbria con lo scopo di diffondere cultura musicale nella nostra regione. Tra i più rilevanti appuntamenti di questa terza edizione spiccano i concerti di Bugge Wesseltoft e Morgan.

24 giugno 2017 – ingresso gratuito

Bugge Wesseltoft è un pianista e compositore norvegese che fin dai primi anni 1990 ha sviluppato una importante evoluzione della tradizione del jazz nordico.
Ha suonato e registrato insieme a Jan Garbarek, Sidsel Endresen, Terje Rypdal, Nils Petter Molvaer, Jon Eberson per poi formare la sua nuova concezione innovativa del gruppo jazz e ha fondato una etichetta “Jazzland Recordings”.


Dal 2004, Bugge Wesseltoft ha sviluppato un progetto solista che spazia dal pianoforte melodico alla musica sperimentale al rumore con loop e intrecciati, e spesso suoni distorti e rimodellati con una forte componente di improvvisazione.
Ha ricevuto vari premi della critica per la creazione di una miscela unica di jazz moderno.

 

25 giugno 2017

Morgan, è un cantautore  italiano noto per aver fondato i Bluvertigo con i quali nel 1995 incide Acidi e basi  seguito poi dai successi di Metallo non metallo (1997) e di Zero (1999).

È del 2003 il suo primo album da solista Canzoni dell’appartamento, che vince la targa Tenco come migliore opera prima dell’anno. Nel 2005 pubblica il remake del disco di Fabrizio De André Non al denaro, non all’amore né al cielo.

A Moon in June presenterà un tributo piano solo a Luigi Tenco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*